“Dostoevskij 200”: a Lamezia Terme un omaggio al grande scrittore russo nel bicentenario dalla nascita

 "Dostoevskij 200" sarà un viaggio attraverso la vita, le opere, gli amori, i sogni, i demoni di uno dei maggiori scrittori e pensatori della storia della letteratura. Appuntamento a Lamezia Terme venerdì 17 settembre 2021.

Venerdì 17 settembre 2021 Glicine associazione e rivista, Sistema Bibliotecario Lametino e Open Space associazione di promozione sociale organizzano una serata dedicata allo scrittore russo Fëdor Dostoevskij in occasione dei duecento anni dalla nascita. 

La rassegna, dal titolo "Dostoevskij 200" e svolta con il prestigioso patrocinio amichevole dell'Istituto di Cultura e Lingua Russa di Roma, sarà ospitata dal Chiostro Caffè Letterario, piazzetta San Domenico di Lamezia Terme. 

I lavori avranno inizio alle ore 18.30 con un focus sulla vita e le opere dell'autore. A condurlo sarà Antonio Pagliuso di Glicine rivista. Non mancheranno interventi e letture da parte degli altri partner coinvolti. Successivamente, attorno alle 20.30, ci sarà una cena con proiezione del film "Le notti bianche" (regia di Luchino Visconti, 1957), basato sull'omonimo romanzo breve di Dostoevskij.

In ottemperanza alle disposizioni vigenti, l'ingresso alla serata sarà consentito esclusivamente con esibizione della certificazione verde (green pass).

Lo scrittore

Conosciuto universalmente come uno dei più grandi scrittori e pensatori della storia della letteratura, Fëdor Dostoevskij (Mosca 1821 – San Pietroburgo, 1881) esordì nel 1846 con "Povera gente", romanzo breve che analizza le miserande condizioni di vita dei russi nell'Ottocento che lo stesso autore provò sulla sua pelle.

Maestro nel delineare la psicologia dei suoi personaggi, i lavori di Dostoevskij sono pieni di satira e di riflessioni spirituali tanto che è tuttora uno dei punti di riferimento non soltanto per gli studiosi e amanti di letteratura ma anche per filosofi e appassionati di filosofia.

Tra i suoi romanzi più famosi: "Memorie dal sottosuolo", "Delitto e castigo", "L'idiota", "I demoni" e "I fratelli Karamazov".