FRANCESCO PITARO (CONSIGLIERE REGIONALE) SULL'INCENDIO NEL CAMPO ROM DI SCORDOVILLO A LAMEZIA TERME

"L'Assessore regionale all'Ambiente e il Presidente della Regione, coinvolgendo Comune e Provincia, si attivino per sgombrare il campo Rom di Scordovillo. E, al contempo, per provvedere alle indispensabili operazioni di bonifica del luogo, ancora una volta interessato da uno spaventoso incendio dagli effetti nocivi, sia per chi lo abita che per i cittadini di Lamezia Terme. Una delle città più popolose della Calabria, simbolo del ritardo di sviluppo del Mezzogiorno e afflitta da innumerevoli emergenze, non può subire anche lo smacco di un pesante inquinamento ambientale sol perché si indugia nell' assumere i provvedimenti necessari". Lo dice il consigliere regionale Francesco Pitaro che aggiunge: "Non è possibile che a fronte dell'estrema pericolosità ambientale che in queste ore sta suscitando allarme e preoccupazione nella popolazione, e nonostante le sollecitazioni dell'Autorità giudiziaria, che più volte ha riferito 'di una penetrazione profonda nei terreni anche di metalli pesanti' e 'del riscontro di diossina nel terreno', i decisori pubblici facciano come le tre scimmiette. Non si finirà mai di ringraziare tutti coloro che in questo frangente si stanno prodigando per contrastare fiamme e fumi, ma - conclude Pitaro - è tempo che le Istituzioni pubbliche si assumano tutte e per intero le proprie responsabilità".