“Tessere di comunità” apre “Il Villaggio delle famiglie”, ogni venerdì di luglio in località Giovino. Domani – 30 giugno – alle 11.30 la conferenza stampa di presentazione nella sede del Centro Calabrese di solidarietà (Via Lucrezia della Valle 106)

CATANZARO – 29 GIUGNO 2021. Dopo il successo dello scorso anno con "Rinfresca lo stress" svolta tra i verde della pineta e il mare in località Giovino, "Tessere di Comunità" ­-  il progetto finanziato dai fondi CEI 8x1000 di Caritas Italiana, voluto dalla Diocesi di Catanzaro-Squillace e gestito dal Centro calabrese di solidarietà – apre le porte del "Villaggio delle famiglie", un'altra occasione costruita per che rilancia il proprio percorso di affiancamento e potenziamento del rapporto genitoriale e dell'intera comunità educante attraverso nuove attività. Il Villaggio delle famiglie – ogni venerdì di luglio dal prossimo 2 luglio - ospiterà al proprio interno delle aree tematiche per famiglie e bambini dai 0 ai 17 anni, che avranno a disposizione pedagogisti, sociologi, e psicologi per rafforzare le competenze educative dei genitori, mentre i bambini saranno seguiti da esperti qualificati come istruttori sportivi, animatori sociali e di prossimità, proprio per acquisire strumenti per gestire e affrontare lo stress accumulato in questi mesi, oltre che nella quotidianità delle relazioni familiari.

I particolari saranno resi noti domani – mercoledì 30 giugno alle 11.30 – nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella sede degli uffici amministrativi del Centro calabrese di solidarietà, in via Lucrezia della Valle 106, alla presenza dell'assessore alle Politiche sociali del Comune di Catanzaro, Rosario Lostumbo; della presidente del CSS, Isolina Mantelli, di don Gaetano Rocca, vice presidente del Ccs, anche in rappresentanza della Caritas, e la responsabile del progetto, Cristina Marino.