Riforma del welfare e organizzazione interna al centro del coordinamento di Legacoopsociali

CATANZARO – 26 MAGGIO 2021. Lo stato della riforma del welfare in Calabria e la necessità di riprendere il percorso necessario al suo "miglioramento" tra gli argomenti affrontati dal coordinamento di Legacoopsociali che si è tenuto ieri pomeriggio nella sede di via Fares di Legacoop Calabria, a Catanzaro. La riunione è stata presieduta da Lorenzo Sibio, Presidente di Legacoop Calabria nonché responsabile regionale del settore sociale. Presenti tutti i componenti che operano nei vari ambiti della Calabria: Giancarlo Rafele, della cooperativa Kyosei; Gregorio Mungari, Pino De Lucia e Anna Corrado della cooperativa Agora Kroton, Melania Splendore della coop Thalitakumi; Mario Alberti coop a Nostra Terra; Cristina Ciccone coop Demetra e Piero Caroleo coop Promidea.

Approfondendo il tema della riforma del welfare, il punto di partenza è stato il lavoro di confronto e programmazione fra i vari Enti avviato con i tavoli tematici di concertazione all'interno degli Uffici del Piano in tutti gli ambiti della Regione Calabria e di cui Legacoopsociali è componente. E' emersa da parte di tutti tutti la necessità che tali momenti siano resi permanenti, stabili e che i Piani di Zona siano strumento operativo di mappatura adeguata e precisa dei bisogni del territorio. "Prima le persone e le loro necessità. Poi su tali bisogni costruire, senza alcun indugio, la risposta economica commisurata ad ogni azione e non il contrario come spesso accade. Ecco a nostro avviso il senso del piano di Zona", è emerso nel confronto.

Il secondo tema della riunione ha riguardato invece l'organizzazione interna a Legacoopsociali Calabria: il coordinamento si è confrontato sul lavoro e la partecipazione ai vari gruppi tematici e tavoli nazionali, sui limiti che spesso non permettono alle nostre cooperative di attuare quel ricambio generazionale necessario a tutte le organizzazioni come la stessa Legacoop. In conclusione, si è preso atto della necessità di avviare un confronto continuo in vista anche della imminente apertura della fase precongressuale di Legacoopsociali Calabria.

Il successivo incontro di coordinamento si terrà sempre presso la sede di Legacoop Calabria il 9 giugno prossimo.