Lamezia, Pitaro presenta una istanza a Spirlì e Protezione Civile per la messa in sicurezza del torrente Cantagalli

Dopo il sopralluogo effettuato sabato scorso nell'area del torrente Cantagalli di Sant'Eufemia-Lamezia Terme, il consigliere regionale Francesco Pitaro ha inviato un'istanza al Presidente della Giunta regionale e al responsabile della Protezione Civile con cui ha richiesto un intervento immediato per mettere in sicurezza il torrente Cantagalli (e, in seguito a un'attenta verifica, eventuali altri fiumi presenti nell'area) impedendo ulteriori esondazioni e danni ai residenti e alle abitazioni.

Pitaro chiede - si legge nell'istanza - che il presidente della Regione e la Protezione Civile della Calabria si attivino per "un sopralluogo nella zona di Sant'Eufemia di Lamezia Terme in cui scorre il torrente Cantagalli, diretto ad accertare la situazione esistente e, conseguentemente, adottare con immediatezza ogni necessario intervento al fine di mettere in sicurezza il Cantagalli (ed eventuali altri fiumi presenti nell'area) e di impedire ulteriori esondazioni dello stesso e danni alle persone dei residenti e alle abitazioni".