La cantante di musica calabrese, Teresa Merante, risponde alle critiche di filo ndranghetismo dei testi di alcune canzoni

Teresa Merante non ci sta ad essere etichettata come cantante della ndrangheta e con un video su Youtube ha risposto in modo piccato alla alla polemica sollevata sul contenuto dei suoi brani:

"Ho letto giudizi e accuse sulla mia persona. Non accetto assolutamente di essere etichettata come la cantante della malavita in Calabria.

Canto in dialetto calabrese da quando ero bambina e le mie interpretazioni in musica sono sempre state canzoni d'amore, di aggregazione e di allegria, sulle bellezze della Calabria e anche sul canto di malavita che fa parte della tradizione popolare musicale calabrese sin dagli anni '70".

Le accuse che mi sono state rivolte sono assolutamente strumentali.