Perquisizioni negli uffici della Sacal: nove indagati

Ieri mattina la guardia di finanza di Lamezia assieme alla Polizia, su disposizione della Procura, ha eseguito una perquisizione all’interno degli Uffici della Sacal. L’ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella di Associazione a delinquere finalizzata all’abuso d’ufficio. Secondo quanto si è appreso nel mirino degli inquirenti, inoltre vi sarebbero alcuni appalti sospetti e diverse assunzioni effettuate dalla Sacal. L’indagine della magistratura coordinata dai Sostituti Procuratori della Repubblica di Lamezia Terme Marta Agostini e Angela Scavello vedrebbe nove persone indagate raggiunte da avviso di garanzia. Il Presidente Sacal Massimo Colosimo, il Direttore Generale Pierluigi Mancuso l’ex vicepresidente Gianpaolo Bevilacqua e i consiglieri di amministrazione e imprenditori di Catanzaro Floriano Noto e Giuseppe Gatto. Sarebbero indagati anche il dirigente Sacal, Ester Michienzi e i dipendenti Eugenio Sonni, Filippo Malafarina e Antonio Silipo.