Il Presidente  Bartoli: " Il tribunale lametino diventerà il più virtuoso d'Italia"
Al termine del tour del ministro Orlando nel tribunale lametino, il presidente del tribunale Bruno Brattoli lo giudica positivo, “non è usuale - afferma - che un guardasigilli si rechi in visita negli uffici giudiziari di frontiera per toccare con mano quali sono le realtà”. “Ho spiegano al Ministro le ragioni per cui Lamezia Terme avesse un arretrato civile di un certo tipo, ragioni che avevo presente fin dal mio insediamento e siamo riusciti grazie all’ausilio dei giudici e degli avvocati a fare passi da gigante”. “Se a Lamezia l’organico rimarrà inalterato - spiega -sicuramente nello spazio di un anno, un anno e mezzo diventerà tra i tribunali più virtuosi d’Italia"
Il Presidente Dell'Ordine degli Avvocati Antonello Bevilacqua: " Da 17 mila cause pendenti a 9 mila"
“Da un anno a questa parte il tribunale di Lamezia ha scalato le classifiche, siamo al secondo posto in Italia per termini di produttiva”. Questo quanto dichiara il presidente dell’Ordini degli Avvocati, Antonello Bevilacqua, intervistato dopo la visita del ministro Orlando negli uffici giudiziari.

“Questo è frutto del lavoro del presidente Brattoli e dei suoi magistrati e del lavoro congiunto con l’avvocatura. Attualmente da 17mila cause di qualche anno fa ora ne abbiamo, pendenti, 8 mila e 500, di queste 5mila sono solamente cause seriali, ne sono state chiuse 9 mila quindi nel 2016 crediamo di poter abbattere totalmente questo monte di cause pendenti”.