Una nuova operazione antidroga condotta dai baschi verdi diretti dal colonnello Fabio Bianco e dal Nucleo Mobile guidato dal brigadiere Vito Margiotta, è stata condotta a poche settimane di distanza. La guardia di finanza del gruppo di Lamezia Terme, infatti, ha scoperto su un camion un 'carico' di 2 kg di eroina. La pattuglia di servizio ha concentrato l’attenzione su un camion, il cui proprietario trasportava collettame vario. Nel corso del controllo, i finanzieri, notando il nervosismo del camionista, lo hanno condotto in caserma. Durante l'ispezione del camion con i cani antidroga hanno trovato l'eroina in un porta oggetti della cabina del camion, confezionata in quattro panetti pressati, rivestiti di cellophane. I finanzieri hanno sottoposto a sequestro la sostanza stupefacente e l'autocarro e tratto in arresto il responsabile, Antonino Nazareno Suppa, 41 anni, che è stato condotto presso il carcere di Catanzaro, a disposizione del pm titolare dell'inchiesta, ovvero il sostituto procuratore Luigi Maffia. La droga sequestrata, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato, nella cessione al dettaglio, introiti per almeno 150.000 euro.