Nuova udienza nell’ambito del processo Chimera contro la cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri che si svolge a Lamezia per quelli che, coinvolti nell’inchiesta, hanno scelto il rito ordinario. Da subito il pm Elio Romano ha avanzato l’incompatibilità del perito che aveva già svolto tale funzione per un imputato. Il giudice Sonni, oggi in sostituzione della Carè, ha così sospeso l’udienza rinviandola al prossimo 23 settembre, prima dell’inizio dell’udienza del processo “Perseo”. Durante la prossima udienza si procederà alla revoca della nomina del perito Concolino e con la contemporanea nomina di uno nuovo.