Il Movimento Mtl lametino rende noto che, in una riunione, si è stabilito un rinnovamento ai vertici del partito che ha decretato come presidente il consigliere comunale Massimo Cristiano. “Si tratta di una naturale evoluzione di un gruppo giovane e già capace di raggiungere notevoli risultati - si legge nella nota del partito - affrontando le future sfide con la seguente nuova composizione: Massimo Cristiano (Presidente MTL) Domenico Furgiuele (Dirigente- Coofondatore MTL),  Francesco Matarazzo e Luigi Taverna (Vice presidenti MTL) Fernando Giacomo Isabella (coordinatore), Maria Spena (responsabile donne MTL), Vincenzo Angotti (responsabile organizzativo MTL) e Fernanda Villella (responsabile giovani MTL). Il  Direttivo è composto da Emilia Serra, Francesco De Napoli,Antonio De Luca,Carmelina Cimino, Luigi Villella, Pasqualino Allegro, Rosario Capomolla, Corrado Cannarella, Elisa Bova, Graziella Torcasio, Elisa Gullo, Antonio Cristiano, Franco Liparota,Marco Molinaro, Virginia Signore, Teresa Caputo, Gianluca Cristiano, Antonio Cugnetto e Antonio Sinopoli. Ogni componente del Direttivo si occuperà di uno specifico settore, che verrà in seguito assegnato. Il gruppo esprime gratitudine per il lavoro svolto e per i brillanti risultati conseguiti al Dott. Marco Cristiano. MTL è un movimento autonomo territoriale, che aderisce alla piattaforma NCS. Nei prossimi giorni inizieremo la campagna tesseramento, che ha come obbiettivo un maggiore  radicamento sul territorio. Molte sono le iniziative in programma, che tenderanno a rilanciare il carattere movimentista che contraddistingue da sempre MTL. 

Sul piano strettamente politico la linea intrapresa è quella del costante sostegno verso l’ Amministrazione Comunale. Comprendiamo le enormi difficoltà ereditate con un piano di rientro decennale dai debiti che incombe - continuano - ma le priorità dell’ente locale devono essere quella del  risanamento dei conti pubblici senza limitare la spesa. E’ necessario e impellente aggredire la macchina burocratica,  azzerando la macrostruttura esistente che tanto male ha arrecato alla Città, pensare ad uno spoil system per alcune figure apicali del Comune e la valorizzare del personale che in questi anni è stato mortificato, riflettendo sulla creazione di Posizioni Organizzative in capo ai funzionari, riteniamo questo aspetto di vitale importanza, fondamentale per una corretta realizzazione del programma elettorale dell’Amministrazione Comunale. Altra priorità è lo smantellamento senza se e senza ma, per come indicato dal Primo cittadino, del campo abusivo di Scordovillo concludono - trattando le persone che quotidianamente alimentano colonne tossiche di fumo, per quello che sono ovvero criminali incalliti, da reprimere con ogni mezzo, aggiungono. Tutto il gruppo MTL è già a lavoro per sostenere il Consigliere Massimo Cristiano e l’Assessore Elisa Gullo, per realizzare il programma elettorale presentato ai cittadini”.