In vista dell'incontro con il Commissario Straordinario alla Sanità Calabrese, Ing. Massimo Scura, si è tenuto questa mattina, un incontro tra il Presidente della Commissione Sanità - Dr. Pasquale Di Spena, in rappresentanza anche del Sindaco Mascaro - e le Organizzazioni Sindacali del settore,  rappresentate da Nino Rappoccio per la CGIL, Salvatore De Biase per la UIL, Salvatore Arcieri per  la CISL e Bruno Grande per la RSU. 
Dopo aver analizzato meticolosamente la situazione del presidio ospedaliero lametino, è stato concordato e redatto un documento unitario con il quale chiedere al Commissario Scura il mantenimento, ed il conseguente potenziamento, della esistente struttura ospedaliera, al fine di ottenere un polo d'eccellenza tra quelli che caratterizzano una rete sanitaria Hub.
Una richiesta che trova la sua motivazione non solo nella centralità, a livello regionale, di Lamezia Terme e, dunque, del suo nosocomio, ma anche dal bacino di utenza che quest'ultimo deve soddisfare.
Non si può, quindi, assistere a ulteriori spoliazioni di reparti e riduzione di personale medico/infermieristico del nostro Ospedale,  rimando inermi dinnanzi ad un suo lento declino. 
La battaglia - sottolinea Di Spena - non si tinge di questioni campanilistiche ma di preoccupazione e attenzione per la salute dei lametini e dei cittadini di tutto l'hinterland. 
La salute - conclude il Presidente della Commissione Sanità - non può attendere i tempi ed i calcoli della politica, ma necessita di azioni unitarie e concrete.