Come annunciato nei giorni scorsi, si è tenuto nel pomeriggio del 07/09, presso il Palazzo di Città, un incontro tra il Sindaco Mascaro, il Vice Sindaco Caglioti, il Presidente della Commissione Sanità Di Spena, i rappresentanti del “Tribunale dei Diritti del Malato” e del “Comitato Salviamo la Sanità del Lametino” e gli esponenti politici del nostro territorio.
Presenti al tavolo tecnico erano l’on. Barbanti, l’on. Galati e l’on. Scalzo mentre ha giustificato la sua assenza l’on. Lo Moro.
Si è discusso della questione sanità ed è stato esposto alle Autorità politiche Calabresi il preannunciato progetto di inserire a pieno titolo il Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme nella nuova Azienda Integrata Ospedaliero Universitaria che nascerà dalla unificazione degli Hub del Pugliese-Ciaccio e del Policlinico Universitario. 
L’idea è di individuare una programmazione complessiva che, differenziando l'assegnazione delle risorse e delle specialità, con equa distribuzione delle stesse sull'intero territorio dell'area centrale della Calabria, ovvero l'asse Lamezia/Catanzaro, individui per l'ospedale lametino funzioni di eccellenza integrate con le offerte sanitarie degli altri presidi ospedalieri.
Tale progetto, che ha trovato pieno consenso da parte di tutti i partecipanti, verrà portato all’attenzione del Commissario alla Sanità Calabrese, Ing. Scura.
Sintesi dell’incontro, infatti, è stata una partecipata unità di intenti e la volontà di far fronte comune, senza nessun tipo di colorazione politico-partitica, per portare avanti la difesa del Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme e dell'intero comparto della sanità territoriale.
In tale ottica, si è altresì concordato di coinvolgere nell'iniziativa i Comuni facenti parte del comprensorio lametino al fine di rafforzare un cammino di dialogo costante e linee d’intervento comuni che possano avere come fine ultimo il benessere dei cittadini e dunque la difesa e la tutela del Diritto alla Salute.