“Un intelligente mix tra originalità e tradizione, tra soluzioni innovative e le tecniche del lavoro artigianale, tra una moda che punta alle passerelle e una moda che anche nella vita di tutti i giorni riesce a far sognare ogni donna, a farle esprimere la sua femminilità autentica”. Questa  la concezione della moda che la stilista lametina Elena Vera Stella ha portato nei giorni scorsi al “Mipap – Milano prêt à porter” dal 26 al 28 settembre: un’esposizione che ha messo in mostra nel capoluogo lombardo la qualità delle più creative ed innovative aziende italiane insieme a una rappresentanza di marchi esteri che presentano le collezioni donna Primavera Estate 2016. L’evento ha visto la partecipazione della lametina Elena Vera Stella, selezionata insieme a brand della moda nazionale e internazionale come Eklé, Club Voltaire, Daniela Dallavalle, Elisa Cavaletti, Ean 13, Le Fate, Kontessa. La stilista lametina ha partecipato con due collezioni: una collezione invernale e una collezione estiva. Elena Vera Stella ha esposto alla manifestazione milanese una collezione di vancali, gli scialli caratteristici del costume tradizionale calabrese della “pacchiana”, con l’elemento innovativo del pizzo in silicone.

Dalla tradizione della tessitura calabrese, Elena Vera Stella dà vita a un capo originale, moderno, adatto per le situazioni più diverse e per molteplici abbinamenti. All’insegna della sostenibilità e del riciclo, la nuova collezione di accessori in silicone firmati Elena Vera Stella ha fatto la sua comparsa all’esposizione milanese con ottimi riscontri da parte dei visitatori. Nuovi progetti attendono la stilista lametina che ad ottobre rinnoverà il suo storico atelier in Piazza Stocco a Lamezia Terme, fucina delle sue creazioni e anche luogo di incontro e di socializzazione, per una moda che per Elena Vera Stella è sinonimo di incontro, una relazione necessaria e vitale con tutto ciò che, nelle forme più diverse, esprime creatività, innovazione, talenti e competenze.