Il Comitato no centrali biomassa rende noto che il 9 settembre si è recato al comune per ricevere risposta del sindaco Paolo Mascaro sulla situazione delle centrali sulle quali si è molto dibattuto in questi mesi. “Il sindaco ha riferito che il diniego per le tre centrali in costruzione è ufficialmente in auge da ieri. E alla richiesta di un consiglio comunale aperto e del regolamento comunale per la tutela del Territorio e dell'ambiente, il primo cittadino ha promesso  che entro 20 giorni o in ogni caso per la fine di settembre,  prenderà provvedimenti.

Ci riteniamo soddisfatti di questo primo traguardo ottenuto con la piena collaborazione comunale, in un momento in cui i problemi da gestire sul suolo lametino sono molti. Ugualmente non ci fermeremo fino a quando non si terrà il Consiglio  comunale - concludono nella nota -  e non si otterrà regolamento comunale che preveda la salvaguardia di tutto il suolo lametino dal concetto biomassa.