La polemica sulla consegna del premio Accoglienza Nausicaa al sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, nata tra l'organizzazione della manifestazione e Forza Nuova, a Lamezia, non si poteva esaurire con alcuni post su Facebook. E così, quando il tono è salito, anche a seguito del rifiuto da parte della Digos di concedere ai forzanovisti uno spazio pubblico adiacente al luogo in cui si sarebbe svolto l'evento, per poter dimostrare dissenso attraverso un volantinaggio, l'Unpli Calabria, promotrice della manifestazione, ha deciso di fare un passo indietro, annullando tutto. Nella serata di sabato, sull'isola pedonale, si sarebbe dovuta registrare la presenza, oltre che della premiata, anche del governatore della Calabria, Mario Oliverio, del sindaco di Lamezia, Paolo Mascaro e del presidente della provincia di Catanzaro, Enzo Bruno. Invece, non se ne farà nulla. Lasciando un retrogusto amaro un po' a tutti.