E’ stato arrestato l’uomo che nella notte di ieri nelle palazzine popolari Aterp di San Pietro Lametino, ha sparato alcuni colpi di pistola contro Damiano Berligieri  ferendolo ad una gamba. Si tratta di Giampietro Bertuca, di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti. In particolare dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri di Lamezia è emerso che per questioni di natura privata. Bertuca si era recato presso l’abitazione di Damiano Berligieri, anch’egli con precedenti ed in atto  sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. A seguito di una breve colluttazione sul pianerottolo dell’abitazione, Bertuca ha sparato contro Berligeri colpendolo al ginocchio destro. Lo stesso trasportato al pronto soccorso di Lamezia Terme è stato successivamente dimesso dopo qualche ora con una prognosi di 20 giorni. Bertuca che nel frattempo si era allontanato dal luogo dei fatti è stato poi arrestato nel corso di questa notte. Nell’occasione è stata anche rinvenuta l’arma del delitto ovvero una beretta 950B cal 6,35 con all’interno del caricatore 6 colpi ed uno ancora in canna. Dopo le incombenze di rito, Bertuca è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria