Il Sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, unitamente a tutta l’Amministrazione Comunale, esprime vicinanza e piena solidarietà al Sindaco del Comune di Motta Santa Lucia, avv. Amedeo Colacino, per il vile gesto subito ad opera di ignoti che, questa notte, hanno dato a fuoco alla sua autovettura, creando inoltre, danni ad un'altra macchina ed al portone di un'abitazione.
Il primo cittadino di Lamezia Terme, condanna con fermezza l’episodio che ha riguardato il Sindaco di Motta Santa Lucia, lanciando un appello di coesione e lavoro di squadra, a tutte le amministrazioni dei comuni dell’hinterland lametino, per creare un muro contro ogni forma di criminalità.
Questo grave episodio – sottolinea Paolo Mascaro – testimonianza di barbarie umana e inciviltà assoluta, lede la dignità della persona, ma dona forza a quella voce che da ogni parte della Calabria si eleva per chiedere “legalità”.
Sicuro che la giustizia farà presto luce sulla vicenda, mi auguro – conclude il Sindaco di Lamezia Terme – che quanto successo, possa scuotere le coscienze ed essere monito per chi ancora crede perseguibile la strada della violenza. La nostra terra ha bisogno di persone che,  come  il collega sindaco Colacino, riescono nonostante il terzo attacco subito, a portare avanti a testa alta, la propria missione di amministrare con coraggio, perseguendo il bene comune.