Il 2° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Sirio”, di stanza a Lamezia Terme, da alcuni giorni è impiegato, con alcuni assetti, nella provincia di Vibo Valentia nell’Operazione “Strade Sicure”. Il personale del Sirio è inquadrato nel Raggruppamento “Calabria-Sicilia Orientale”, sotto la responsabilità del 62° Reggimento Fanteria “Sicilia” di Catania, con personale di altri reparti dell’Aviazione dell’Esercito e del 17° Reggimento Artiglieria Contraerea “Sforzesca” di Sabaudia. L’Operazione “Strade Sicure” nasce per contrastare e prevenire atti criminosi e, più in generale la criminalità organizzata, nelle aree metropolitane delle città italiane con pattugliamenti e vigilanza dinamica di obiettivi sensibili in collaborazione e congiuntamente alle Forze dell’Ordine. Per il 2° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Sirio”, unico Reparto di volo dell’Esercito nell’Italia meridionale, che attualmente ha anche alcuni equipaggi volo in Libano nella missione Unifil (United Nations Interim Force In Lebanon), si tratta di un nuovo impegno nell’operazione che sta utilizzando, su tutto il territorio nazionale, più di 6000 (seimila) uomini e donne dell’Esercito.