"L'enciclica di Papa Francesco sulla salvaguardia del creato viene a dare maggiore significato al Musical "Forza venite gente", che i giovani e i ragazzi dell'Oratorio di San Giuseppe Artigiano metteranno in scena sabato 4 luglio alle 21:00 nel piazzale della parrocchia di San Giuseppe Artigiano. Da mesi, la preparazione di questo spettacolo, sta entusiasmando i parrocchiani, che a vari livelli stanno collaborando perché il messaggio di San Francesco di Assisi arrivi al cuore di chi assisterà all'evento. La storia del poverello di Assisi è quanto mai attuale e nell'opera musicale che presenteremo emergono alcuni dei tratti più importanti della spiritualità di quest'uomo di Dio. La chiamata alla radicalità evangelica porta quest'uomo a mettere in discussione la vita disordinata dell'Assisi del tempo e a scegliere la serenità che solo Gesù crocifisso e risorto può dare. La guerra tra le fazioni in cui Francesco ha creduto e combattuto diventa per l'uomo dal cuore rinnovato un inno all'amore: "O Signore fa mi uno strumento della tua pace". La distrazione causata dalle cose del mondo diventa, grazie all'invito di Gesù "Francesco va e ripara la mia casa", un amore grande verso tutte le creature, tanto da chiamare sorella persino la morte. Il cattivo esempio e le compagnie sbagliate di Francesco si trasformano in discepolato in coloro che lo seguono in questo progetto di ricostruzione dell'umanità distrutta dal peccato e dal male.

Tutto questo in un'opera simpatica, ironica e allo stesso tempo profonda e coinvolgente. I giovani coinvolti nell'iniziativa hanno sicuramente appreso il messaggio che uno degli autori del Musical Michele Paulicelli ha proposto scrivendo quest'opera: "Ai giovani questo musical può insegnare tantissimo e può essere un forte punto di riferimento. Ha insegnato loro ad apprezzare ed accettare le cose belle e semplici, e credo che i giovani di oggi, assetati di consumismo, in realtà non cerchino così forzatamente l'effimero. In molti hanno già capito, partecipando a questo musical, che è necessario scoprire ben altre cose".