Si proietta verso la Giornata Mondiale della Gioventù del 2016 il pellegrinaggio della statua della Madonna di Loreto e del crocifisso di San Damiano, due icone importanti per il mondo giovanile che  segneranno il cammino verso Cracovia, sede della Giornata, visitando le varie diocesi Italiane. La permanenza nella diocesi di Lamezia Terme, fra il 4 e il 6 luglio, sarà segnata da una serie di eventi e appuntamenti significativi: l'arrivo da Catanzaro a Falerna, dove sul Lungomare' è previsto con i giovani un momento d'incontro ed evangelizzazione,  la messa in Cattedrale, la Compieta in comunione con i giovani di Assisi, quindi la visita all'ospedale Giovanni Paolo II. ''Queste iniziative ci danno l'immagine di una Chiesa che vuole incontrarsi con la strada e con la sofferenza'' dice don Roberto Tomaino, direttore dell'ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi, mentre don Fabio Stanizzo, direttore del Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile ricorda le parole del Papa, che ha invitato i giovani a leggere nell'inquietudine del cuore la lontananza da Dio. ''Dobbiamo essere testimoni di un bene che possa saziare la sete d'infinito'' conclude invitando la cittadinanza a partecipare.