L’associazione culturale “Carnevale di Lamezia Terme” ringrazia, in una nota, l’Amministrazione Comunale e il sindaco Paolo Mascaro, per aver sposato l'evento del Carnevale lametino come progetto educativo e culturale per la città.

“Alla nuova Giunta comunale è indirizzata la nostra gratitudine - afferma il presidente Luigi Cataudo - per aver ascoltato le nostre esigenze e per aver compreso il valore sociale della positività carnevalesca, decidendo di contribuire economicamente, a sostegno della prima Edizione del Carnevale Estivo. Questa nota giunge per chiarire alcune erronee notizie - spiega Cataudo - che ponevano questa prima edizione estiva del carnevale, come progetto finanziato dalla vecchia amministrazione comunale. Diamo a Cesare quel che è di Cesare, e dunque il nostro grazie all'attuale amministrazione comunale, in particolare al Sindaco e al Vice Sindaco Caglioti, per il contributo offerto, così come alla vecchia amministrazione per aver istituzionalizzato l'edizione invernale del Carnevale di Lamezia Terme, eleggendone “Latermino” come la maschera rappresentativa dello spirito goliardico della città e per aver vagliato la proposta dell'edizione estiva, ritenendola manifestazione meritevole di consenso e sostegno. Questa riflessione - conclude - non vuole essere motivo di polemica ma chiaro segnale di quella necessaria trasparenza, alla base del senso civico”.