Pubblichiamo la nota dell’Udc Lamezia che lamenta l’esclusione dal governo cittadino.
“Siamo sinceramente sorpresi, per l’esclusione dell’UDC dal governo cittadino, non capiamo tuttora le motivazioni che hanno portato a tale scelta. Per come richiesto dal Sindaco, avevamo dato i nominativi in sintonia con le indicazioni, proponendo un uomo ed una donna, rispettando l’autonomia del Sindaco su deleghe e quant’altro, la volontà del nostro partito e quella dell’intera coalizione. I nomi indicati, dall’UDC, per la composizione della nuova Giunta erano in ordine di preferenza il dr Pasquale Di Spena e poi l’avvocato Rosina Mercurio, persone dotate di alta professionalità e capacità che avrebbero certamente lavorato per la crescita e lo sviluppo della Città e che nella nostra lista, apprezzatissima nella sua interezza in campagna elettorale dal Sindaco, risultavano i più votati. A seguito della situazione che si è venuta a creare abbiamo convocato una riunione straordinaria del comitato cittadino per discutere di quanto accaduto e successivamente terremo una conferenza stampa per spiegare le decisioni assunte. Il nostro percorso sarà comunque rispettoso del mandato che abbiamo ricevuto dagli elettori. Sicuramente lavoreremo lealmente in Consiglio Comunale nell’interesse della nostra città”.