E’ in ricordo di Salvatore Giudice, dipendente comunale scomparso nel 2010,  che 4 squadre di pallanuoto maschile si stanno sfidando in una quadrangolare nella piscina comunale. Ad organizzare l’evento è stata la società capitolina Arvalia Swimming & Fitness, reduce dalla promozione in serie A2 che insieme A.S. Roma 2007 Arvalia, alla Rari Nantes di Crotone, all’A.s.d. Lamezia Shark militanti in serie C e alla Tubisider di Cosenza impegnata nel girone 4 del Campionato Nazionale di serie B, si sfidano in una competizione sana e dedicata interamente allo sport.
In rappresentanza del sindaco Paolo Mascaro e del vicesindaco, la dirigente dell’ufficio sport Nadia Aiello, ha assicurato un lavoro sinergico tra la società e l’amministrazione comunale per rilanciare la pallanuoto a Lamezia. La competizione è iniziata con un sorteggio e ha visto le partite giocarsi in differenti momenti della giornata dalle 9:30 fino alle 17:30. Il torneo si è giocato in 4 tempi da 7 minuti sotto la supervisione degli arbitri di serie A.La finalissima è stata vinta dalla capitolina As Roma 2000 Arvalia per 15 a 6 contro la Tubisider di Cosenza. Infine, sono stati premiati come miglior giocatore Mattia Cavallaro di Crotone, come miglior portiere Italo Martire di Cosenza, Pietro Greco del Lamezia e il Trainer della Roma Fabio Bevilacqua e il miglior giocatore del Torneo e della Roma Giacomo Cardoni.
La classifica finale del Memorial
1) As Roma 2000 Arvalia
2) Tubisider Cosenza
3) Rari Nantes Crotone
4) Lamezia Shark