Si sono conclusi i progetti di lingua straniera e artistico-musicali, promossi dall'Accademia Musicale Maidese con il sostegno economico dell'Amministrazione comunale di Maida, dal corso di lingua inglese per gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Maida al corso di Little English per i bambini di età prescolare, dal corso di inglese e di francese, entrambi "da viaggio", per gli adulti fio a moduli speciali per consolidare le competenze nelle prove scritte di lingua inglese e francese per l'esame di licenza scuola secondaria di primo grado: sono tutti progetti curati dagli insegnanti Maria Teresa Torchia e Marie Nicotra, che sono stati finalizzati a fare apprendere o rispolverare nozioni di base di lingua straniera. Informano dall’Accademia Musicale Maidese.La programmazione ha dato anche spazio all’arte e alla musica. Anche quest’anno sono stati realizzati progetti musicali a cura degli insegnanti Luana Anania, Chiara Praticò, Antonia Melina, Bruno De Santis e Francesco Ciliberto: il corso di canto moderno; il corso "Orchestriamoci" per il consolidamento del gruppo orchestrale comunale che già collabora con l'Orchestra scolastica provinciale "Madonna di Porto"; il corso "A scuola di Musical"; il corso di alfabetizzazione musicale per la scuola dell'infanzia e per la scuola primaria. Una proposta progettuale interessante e di qualità che, con un totale di 450 ore di lezione, e dunque un incremento, rispetto allo scorso anno, di ben 150 ore, con il potenziamento del corso bandistico, ha destato molto entusiasmo fra i partecipanti delle diverse fasce d’età. Dunque, un ennesimo successo per questi corsi, che da anni ricevono l’approvazione e l’appoggio finanziario del Comune di Maida, comprovato peraltro dalle numerose iscrizioni, con ben 245 partecipanti solo ai progetti extrascolastici. I ringraziamenti del presidente dell'Accademia Musicale Maidese, Luana Anania, non possono che andare al sindaco di Maida, Natale Amantea, al vice-sindaco, Franco Petruzza, a Francesco Dattilo e Sergio Cantafio, nonché al funzionario comunale, Franco Varano. Ma sono diretti anche al dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Statale di Maida, Ernesto Antonini, e a tutto il personale docente per la disponibilità dimostrata.