Il personale della Squadra Volante di Lamezia ha denunciato in stato di libertà  D.R.L.,  46 anni, di Rende, pluripregiudicato, collaboratore di un’agenzia per conto di un gestore luce gas, per furto aggravato. La scoperta è avvenuta nell’ambito di specifici servizi disposti dal Commissariato di P.S. di Lamezia Terme, volti a prevenire e reprimere il fenomeno dei reati in genere. L’uomo, nel primo pomeriggio di ieri, approfittando della sua qualità di procacciatore di contratti di fornitura di energia elettrica e gas si è introdotto in casa di un anziano, che versa in precarie condizioni di salute e, dopo essersi assicurato che il malcapitato fosse solo, con una scusa ha chiesto di poter andare in bagno. Ma, l’uomo si è introdotto nella stanza da letto, dove si è impossessato della pensione sociale pari a 540 euro che l’anziano aveva percepito lo stesso giorno. 
Subito dopo si è allontanato dall’abitazione recandosi in altri condomini vicini. Intercettato dal personale della squadra volante l’uomo è stato sottoposto a perquisizione personale sul posto e successivamente ha dovuto consegnare l’intera somma sottratta all’anziano. Accompagnato presso gli Uffici e, dopo le formalità di rito, è stato denunciato alla locale A.G. per il reato di furto aggravato.