Ecco le reazioni del mondo politico sulla nomina a presidente del consiglio comunale di Francesco De Sarro.
FIG Calabria esprime soddisfazione per elezione De Sarro
"Il coordinamento regionale di Forza Italia giovani calabria esprime la massima soddisfazione per la elezione del coordinatore provinciale di Cz del movimento giovanile Francesco De Sarro a presidente del consiglio comunale di Lamezia Terme." Lo scrive in una nota il coordinamento regionale di Forza Italia Giovani guidato da Luigi De Rose. "Affidare la presidenza del consiglio di un comune così importante per la Calabria come Lamezia Terme al giovane De Sarro rappresenta l'ennesima dimostrazione di come Forza Italia stia puntando ad una concreta azione di rinnovamento della classe dirigente.Certi che Francesco saprà svolgere al meglio il ruolo che andrà a ricoprire, rivolgiamo a lui i migliori auguri di buon lavoro”.
Santelli (FI), con elezione De Sarro premiati gioventù e merito
"Con la elezione di Francesco De Sarro alla presidenza del consiglio comunale di Lamezia Terme sono stati insindacabilmente premiati  gioventù e merito. Credo che in Calabria si possa tranquillamente parlare di una dolce rivoluzione di Forza Italia. un partito che cambia attraverso i nuovi volti degli uomini e delle donne che lo rappresentano, accompagnati da chi può trasmettere e far valere la propria esperienza nelle istituzioni".
Grandinetti, congratulazioni al nuovo presidente
"Mi  congratulo con il presidente De Serro per l'elezione a questa tanto prestigiosa quanto importante carica istituzionale. Avere, la nostra città, un giovane politico pieno di passione, non può che portare bene a Lamezia Terme. Sono a disposizione a fare le consegne di quanto svolto nell'ultimo anno in cui sono stato a ricoprire il suo ruolo non appena lo richiederà. Ci sono alcuni tavoli istituzionali come il "Comitato cento candele", il "tavolo istituzionale sulla sanità" ed altro ancora, che la sua giovane energia saprá certamente mandare avanti ed implementare. Colgo anche l'occasione per porgere il mio saluto ed augurio al vice presidente Paladino che saprà certamente aiutare l'ufficio di presidenza a non avere il solo ruolo di convocare i consiglio".