Se avesse letto attentamente la delibera n. 55 non avrebbe pubblicato il bando sulla gestione della villa comunale?
Giorno 16 è stato pubblicato sul sito del Comune, e contestualmente affisso anche nei vari bar del Paese, un avviso pubblico, a firma del Sindaco,  con il quale si comunica che “L’Amministrazione Comunale di Decolla tura (cz), nell’ambito  del Programam finalizzato alla valorizzazione di nuovi luoghi di aggregazione, intende promuovere “Manifestazione di interesse” da parte di chiunque voglia prendere in gestione la “Villa Comunale sita in via G. Marconi, al fien di garantire per la stagioen estiva 2015, l’organizzazione di eventi, in collaborazione con le associazioni e/o le attività commerciali presenti nel territorio. Le domande dovranno pervenire presso il comune di Decollatura entro e non oltre il 30 giugno cm., corredata da proposta progettuale.
A parte la mera disquisizione sulla competenza gestionale del Sindaco l’avviso sarebbe stato ineccepibile, e avrebbe rappresentato  certamente un tentativo lodevole di ricercare una soluzione gestionale per il Parco, se il 15 marzo non fosse stata pubblicata una delibera della Giunta Comunale, Presieduta dal Sindaco Cardamone  (delibera n. 55 del 22 aprile 2015) con la quale è stato ritenuto opportuno impartire apposito indirizzo al Responsabile del Settore competente per il compimento degli atti gestionali necessari all’esecuzione della delibera, con applicazione di criteri di parità e trasparenza nella ricerca di eventuali soggetti interessati.
Di questi criteri di parità e di trasparenza non c'è traccia nell'avviso pubblicato dal Sindaco e non dal Responsabile del Patrimonio Comunale a ciò incaricato .
A questo punto sorge spontanea la domanda : ma il sindaco conosce il contenuto delle delibere che firma?

Se il Sindaco dovesse conoscere bene tutto il contenuto della delibera e nonostante ciò ha pubblicato quel tipo di annuncio allora….. allora dovremo chiederci il perché?