Durante i lavori di posa in opera dei cavi della fibra ottica è stato tranciato il tubo della condotta idrica pubblica in via Conforti e, si attende l’intervento della Lamezia Multiservizi per il ripristino della condotta. A segnalare la situazione che si è verificata questa mattina, il consigliere Nicola Mastroianni.
“A questo punto - si chiede Mastroianni - com'è possibile che nonostante debba essere garantita la reperibilità della Multiservizi nessuno interviene a distanza di circa 3 ore dall’evento? Qualcuno di parte pubblica chiederà i danni arrecati dall'impresa esecutrice dei lavori? Chi pagherà i metri cubi di acqua che si stanno disperdendo in queste ore e, soprattutto, i disservizi arrecati alla popolazione e ai contribuenti? Dov'era al momento dell'evento il direttore dei lavori e, perché, non si è tenuto conto dello stato dei luoghi Troppi interrogativi a cui qualcuno spero nelle prossime darà risposte e risarcirà le casse del comune di Lamezia Terme. Questa circostanza come tante altre - conclude - dimostrano il livello di disorganizzazione che regna nella macchina pubblica locale e, soprattutto, la superficialità e la mancanza di controlli del territorio comunale”.