Hanno avuto luogo le audizioni dei concorrenti iscritti al 36° Concorso Nazionale di Musica A.M.A. Calabria nelle sezioni pianoforte, duo pianistico, archi, fiati, chitarra, musica da camera e musica contemporanea. La manifestazione, che come di consueto, ha richiamato giovani provenienti da tutto il paese, riconferma anche nell’edizione 2015 il suo ruolo di vetrina-incontro di giovani talenti e come le manifestazioni culturali producano un significativo indotto economico. A giudicarli tre commissioni presiedute dai maestro Umberto Zamuner direttore del Conservatorio di Potenza, maestro Francescantonio Pollice direttore del Conservatorio di Vibo Valentia e Maria Sbeglia docente titolare della cattedra di pianoforte presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli.
A comporre le commissioni Giovanni Puddu chitarrista, Giuseppe Arnaboldi, Aurelio Pollice e Ferruccio Messinese, rispettivamente docenti presso i Conservatori di Vibo Valentia e Rovigo, il flautista Francesco Martino Presidente dell’associazione Gustav Mahler e la musicologa Chiara Macrì. Le diverse giurie hanno assegnato 9 primi premi assoluti e borse di studio nella sezione archi a Josephine Miles Olwen per la categoria B con punti 98/100, nella sezione chitarra a Saverio Fogliaro per la categoria C con punti 100/100 e a Giuseppe Buscemi per la Categoria E con punti 100/100, per la sezione musica da camera esecuzione archi e formazioni diverse con punti 98/100 rispettivamente al duo violino pianoforte Giuseppe Sanginiti – Antonio Matarazzo e al duo sassofono percussioni Alberto Cavallaro – Federico Tramontana, per la sezione musica contemporanea a Marco Mancini con punti 100/100, per la sezione duo pianistico esecuzione al duo Michele Benignetti - Eleonora Spina con punti 99/100, per la sezione pianoforte a Emmanuele Marchese, Anna Rizzo rispettivamente per le categorie A, B. Sono stati, inoltre, assegnati 63 primi premi, 23 secondi premi, 15 terzi premi e 4 riconoscimenti di merito