“Non sarete più soli, avrete un’amministrazione attenta alle vostre legittime esigenze, troppo spesso dimenticate in questi anni”. E’ quanto ha affermato Paolo Mascaro in Piazza Kennedy. “Lavoreremo in sinergia – ha sottolineato Mascaro rivolgendosi ai cittadini - per garantire i servizi ed assicurare la vivibilità dei quartieri. Una città coesa e unita diventerà più forte e attrattiva”. Successivamente l’avvocato Paolo Mascaro ha fatto tappa a Savutano.
Dopo gli interventi dei cittadini il candidato a sindaco ha osservato: “Savutano è un fiore all’occhiello della nuova Lamezia. Andremo a verificare i pasticci burocratici che hanno impedito la realizzazione del parco in questa bellissima zona residenziale della città. Si tratta di un’opera la cui paternità appartiene all’amministrazione provinciale di centrodestra e non a quella attuale di centrosinistra come impropriamente intendono far credere”. E aggiunge: “Dei trenta milioni di euro previsti per l’accordo di quartiere a Savutano ancora non abbiamo visto nulla. Interverremo anche su questa incresciosa vicenda, si passerà dai proclami enunciati in passato alla politica dei fatti e delle azioni concrete per il territorio”. “Mancano sette giorni – conclude Mascaro – e la città sarà finalmente libera. Usciremo da un incubo durato venti anni”.