Si è riunito nella serata di ieri il gruppo consiliare del Pdl alla presenza del Commissario Cittadino, On. Mario Magno, per fare il punto sulla situazione politico amministrativa determinatasi in città a seguito dell'ultimo Consiglio Comunale.
Il Gruppo, presente con il Capogruppo Mazzei ed i consiglieri Chirumbuolo, Mastroianni e Tedesco, ha evidenziato innanzitutto la linearità e trasparenza dell'opposizione condotta in seno all'Assise cittadina, sfociata nella sottoscrizione di un Ordine del Giorno con il quale, nel prendere atto "che si è sancita di fatto la mancanza di una maggioranza a sostegno del Sindaco", si è, tuttavia, riconosciuto come "la via d'uscita sarebbero state le dimissioni" e l'approvazione di una Mozione di Sfiducia che, tuttavia, non era all'ordine del giorno.
È noto infatti come l'art. 53 del Regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale, prevede come un'eventuale mozione di sfiducia debba essere richiesta da 12 Consiglieri Comunali e,