Sovranità e giustizia sociale, per dare una risposta alle grandi emergenze della società calabrese, a partire dall'emergenza abitativa: con queste proposte, Casapound intraprende la corsa alle prossime elezioni politiche, schierando in Calabria candidati provenienti dalle società civile, tra i quali lavoratori, studenti, casalinghe, rappresentanti delle categorie sociali maggiormente colpite dalla crisi, come i precari e i disoccupati.